Big ben a Londra

Perché fare impresa con una LTD inglese

Costituzione LTD inglese | 0 commenti

Written by eralba

In
Fare impresa oggi è sempre più un compito arduo per gli imprenditori e le imprenditrici italiane. Il nostro territorio pone degli ostacoli insormontabili tra oneri amministrativi e burocratici.

Il contesto sociale ed economico poco favorevole è un limite per le potenzialità imprenditoriali degli italiani che storicamente, si contraddistinguono per innovatività e capacità.

Se non vuoi rinunciare ai tuoi sogni e sei alla ricerca di una soluzione ai problemi burocratici, ai costi del lavoro troppo elevati e ad una tassazione che comprime o peggio annulla i tuoi profitti, sei nel posto giusto.

In questo articolo, vedremo come un imprenditore può raggiungere il successo e liberarsi una volta per tutte dagli ostacoli di varia natura presenti in Italia.

Imprenditori italiani: 30 anni di difficoltà

Sono ormai 30 anni che in Italia stiamo assistendo ad una progressiva perdita di competitività. Il tessuto economico composto da piccole e microimprese, e da imprenditori eroi, i quali meriterebbero una statua per la dedizione, l’impegno e la passione, sempre più rende difficile raccogliere i frutti del proprio lavoro.

Una crisi che investe ogni settore, dalla ristorazione, al trasporto, al mondo delle start-up fino alla piccola attività artigianale.

L’imprenditore oggi, deve fare i conti con la realtà. In Italia la produttività non può competere con quella presente in altri paesi. Un limite che si trasmette direttamente anche sulle possibilità di pagare stipendi in linea con i paesi avanzati del Nord Europa, che di fatto causa una fuga dei migliori talenti verso altre mete.

La crisi economica e l’esigenza di liquidità

In uno scenario già fortemente compromesso, negli ultimi mesi la crisi portata dal Covid-19 ha ulteriormente aggravato la situazione. Il sondaggio condotto dall’Apmi (Associazione Piccole e Medie Industrie) conferma tutte le difficoltà presenti nel reperire liquidità, nel pagare il personale e i fornitori.

La maggior parte delle imprese italiane, è evidente, non può reggere a lungo questa situazione. Gli imprenditori hanno bisogno di un territorio che garantisca loro la possibilità di fare impresa in maniera chiara e trasparente e di istituzioni che sappiano intervenire ai repentini mutamenti che oggi caratterizzano il mondo delle imprese e del lavoro.

Aprire una LTD in Inghilterra è la soluzione giusta se sai come fare!

Aprire una LTD nel Regno Unito permette all’imprenditore di beneficiare di una serie di vantaggi dal punto di vista fiscale e amministrativo, inesistenti in Italia.

LTD è una forma societaria, l’acronimo sta per Private Limited Company. Per alcuni aspetti può essere il corrispettivo delle nostre Società a responsabilità limitata (S.r.l.). In Inghilterra la LTD è il tipo di società più diffuso tra le piccole e medie imprese.

Vantaggi nell’aprire una LTD inglese per un imprenditore o imprenditrice italiana

Facilità e tempi rapidi

Gli inglesi non sono persone a cui piace perdere tempo né tanto meno amano vivere in complessi sistemi burocratici.

Una società LTD inglese richiede pochi giorni per essere aperta, a volte sono sufficienti 24 ore. Le pratiche sono gestite interamente online per via telematica ed inoltre, non è richiesta la figura di un notaio.

L’atto costitutivo (memorandum of association) e lo statuto (articles of association) sono in formato digitale e l’intera stesura può essere gestita direttamente online via posta elettronica. L’amministratore può anche non essere residente nel Regno Unito.

In qualità di consulente per aziende e professionisti, da oltre 10 anni, sono specializzato nel supportare gli imprenditori italiani intenzionati ad aprire un LTD in Inghilterra. La nostra società ha sede legale a Londra e si avvale esclusivamente di professionisti qualificati ed esperti.

La mia esperienza, ti guiderà nella registrazione della sede legale e nella stesura dell’atto costitutivo e dello statuto. I miei servizi riguardano altresì l’adempimento delle procedure presso la Camera di Commercio e l’Agenzia delle Entrante.

Normative chiare e definite

Il sistema giudiziario presente in Inghilterra si caratterizza per essere chiaro e definito. Aprire una LTD significa evitare di addentrarsi in “zone oscure” non ben definite dalla giurisprudenza. Per un imprenditore, muoversi in tale contesto è un vantaggio che permette di focalizzarsi esclusivamente sul proprio business piuttosto che temere contenziosi, multe o accertamenti inaspettati.

Inoltre, sussistono altri aspetti, che sono sicuro ti spingeranno a valutare positivamente l’idea di aprire una società inglese:

  • Accesso ad un mercato ricco;
  • Tempi e costi ridotti in caso di modifiche dello statuto o per il trasferimento di quote azionarie;
  • Procedure rapide ed economiche rispetto all’Italia in caso di chiusura della società;
  • Possibilità di trasferire beni immobili senza l’obbligo di valutazione da parte di un esperto;
  • Possibilità per i soci di mantenere l’anonimato;
  • Deduzioni e detrazioni al 100% inerentemente alle spese collegate alla propria attività; Meno tasse da pagare, la tassazione è del 19% sull’utile;
  • Le società non sono obbligate ad essere registrate al VAT (IVA) fin quando non superato 85.000 £ di fatturato.

Costi apertura di una LTD

Se siete interessati a conoscere i costi posso dirvi che l’apertura della società vi porta via tanto quanto una srl se volete le cose fatte bene, meno di 700 sterline se vi affidate a qualche improvvisato, 13 sterline se fate da soli con il rischio di ritrovarvi una società che non vi serve o peggio vi ostacola a causa di uno statuto non adeguato alle vostre esigenze.

LTD in Inghilterra, l’importanza di rivolgersi ad un commercialista italiano a Londra

Sebbene siano molti i vantaggi derivanti dall’apertura di una società in Inghilterra, bisogna stare attenti alle truffe. Il governo inglese tutela le imprese ma pretende la massima chiarezza e trasparenza. Sono molti infatti, gli imprenditori sprovveduti che pensano che basti aprire una società per essere in regola con il fisco e le autorità inglesi.

La realtà è molto diversa, gli adempimenti non si limitano infatti alla presentazione del certificato di incorporazione.

Non tutte le attività commerciali ed imprenditoriali possono essere efficacemente trasferite nel Regno Unito, per questo motivo una consulenza preliminare con un esperto, permette di avere un quadro ben definito prima di intraprendere qualsiasi azione.

Il team di commercialisti ed esperti a Londra di LTD facile è ben consapevole come ogni percorso imprenditoriale offra delle insidie e propone un servizio contabile e un’assistenza qualificata che ti guiderà verso il successo.
Utilizza la sezione contatti e prenota una consulenza senza impegno.

Vi servirà una sede legale.

È infatti, fondamentale avere un ufficio registrato in Inghilterra al fine di aprire una LTD. Un ufficio che dovrà gestire e svolgere almeno una parte del business aziendale.

Il vero vantaggio di operare con una ltd inglese è dato dalla possibilità di costituire una LTD senza obbligo di Partita IVA, quando il volume d’affari non supera le 85.000 sterline che equivalgono a 94.000 euro.

Per chi rientra nel suddetto volume d’affari, può emettere fattura senza l’addebito dell’IVA (VAT) che per fatturati annui superiori al suddetto importo è pari al 20%.

Infine, un’ultima spesa che potrete depennare dal vostro listino è l’acconto di imposta che al contrario di quanto previsto in Italia, le LTD inglesi non pagano.

Related Articles

Related
ltdandbusiness office | ltd inglese
Follow Us
Join

Subscribe For Updates & Offers

 

Follow Us